Biblioteca Classense – Ravenna

Biblioteca Classense, Via Alfredo Baccarini, Ravenna, RA, Italia

Description

La storica Biblioteca Classense, a Ravenna, è ospitata all’interno dell’Abbazia Camaldolese, la cui edificazione ha inizio nel 1512. Nei secoli, l'edificio ha subito continui lavori di ampliamento, diventando così uno dei monumenti più grandi e imponenti dell'ordine camaldolese.

La collezione della Biblioteca Classense comprende circa 800.000 volumi, per lo più libri di materie umanistiche, sebbene siano presenti numerose opere scientifiche. La sezione dedicata alle antiche collezioni comprende volumi dal XV al XVIII secolo e circa 750 manoscritti, metà dei quali risalenti tra il X e il XVI secolo.

All’interno delle sale e lungo i corridoi della biblioteca sono ancora visibili opere di numerosi artisti eseguite fra i secoli XVI e XVIII. Di assoluto rilievo l’Aula Magna o Libreria: realizzata a cavallo fra Seicento e Settecento dall’abate Pietro Canneti, è decorata con statue, stucchi e mensole in legno finemente intagliate, e con affreschi e dipinti di Francesco Mancini.

Con i suoi chiostri monumentali, il grande refettorio e l’antica sacrestia (ora Sala Muratori), anch’essi riccamente decorati, l’intero complesso della biblioteca è un vero e proprio gioiello architettonico e artistico.

Technical specifications

  • Water

    Yes
  • Electricity

    Yes
  • Access

    Tarmac road
Contacts

Emilia-Romagna Film Commission

Viale Aldo Moro 38 — 40127 Bologna
Phone: +39 051 5278753
Useful links
Notes



Italy for Movies is the national portal for locations and film and audiovisual production incentives. A project launched in 2017 by the Directorate Generals for Film and Tourism of the Ministry for Cultural Heritage and Activities and Tourism (become Ministry for Cultural Heritage and Activities with legislative decree n. 86 of 12/07/2018, subsequently converted into Law 97/2018 with modifications which transferred all the functions and responsibilities relating to Tourism to the Ministry of Agriculture and Forestry), and run by Istituto Luce Cinecittà in partnership with the Italian Film Commissions Association.
CREDITS
info@italyformovies.it