Palazzo Vescovile di Bressanone

Piazza Palazzo Vescovile, 2, 39042 Bressanone BZ, Italy

Descrizione

Il Palazzo Vescovile di Bressanone, o Hofburg, dal XIII secolo al 1973 fu prima la residenza dei principi vescovi e poi, dal 1803, quando questi persero il potere temporale, dei vescovi della diocesi di Bressanone.

Nel complesso la struttura ha le sembianze di una fortificazione, con quattro ali a pianta chiusa di tre piani e due strutture a torre sul lato sud, circondata da un fossato con acqua sui lati orientale e meridionale. Il palazzo, che al suo interno conserva ancora appartamenti nobiliari con arredi preziosi, volte affrescate, stucchi e stufe di pregio, è oggi la sede del Museo e dell’Archivio Diocesano.

L’elemento che più di tutti lo contraddistingue è il cortile interno, su cui affacciano il portale in marmo con l’antico portone e il piccolo campanile della chiesa interna al palazzo. La corte residenziale è adornata su due lati da loggiati rinascimentali disposti su tre piani, mentre sugli altri due lati speculari da facciate chiuse in stile barocco. Il verde del cortile, l’incrocio del tracciato pedonale e la fontana centrale concludono l’armonia architettonica della corte interna.

Specifiche tecniche

  • Acqua

  • Energia Elettrica

  • Accesso

    Strada asfaltata, Raggiungibile con mezzi di grandi dimensioni, Raggiungibile in auto, Raggiungibile con mezzi fuoristrada, Raggiungibile a piedi
Contatti

IDM Film Fund & Commission — Alto Adige

Via Alto Adige, 60 — 39100 Bolzano
Telefono: +39 0471 094 294

Italy for Movies è il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva. Un progetto lanciato nel 2017 dalle Direzioni Generali Cinema e Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (divenuto Ministero per i Beni e le Attività Culturali con D.L. n. 86 del 12/07/2018, convertito c.m. in L. 97/2018, che ha trasferito al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali tutte le funzioni e le competenze in materia di Turismo), realizzato da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con l'associazione Italian Film Commissions.
CREDITS
info@italyformovies.it