ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Trentino: un bando per nuove impres... | Italy for Movies
Trentino, sviluppo, bando nuove imprese, Italy for Movies
Condividi

Trentino: un bando per nuove imprese anche nel settore cinematografico

03-06-2022

Trentino Sviluppo e la Provincia autonoma di Trento lanciano il “Bando Nuova Impresa 2022” per favorire l’avvio di nuove imprese sul territorio trentino da parte di donne, giovani o persone in cerca di occupazione.

Le agevolazioni riguardano direttamente anche la nuova imprenditoria nel mondo della cinematografia. Tra i codici ATECO di riferimento per le imprese che possono accedere ai finanziamenti, vi sono anche tutti i codici ricompresi nella cifratura J – 59.1 dal titolo “Attività di produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi”.

In questa categoria ATECO ricadono tutte le fasi relative alla realizzazione di film, documentari, fiction, cortometraggi, produzioni tv, ecc., ovvero le fasi di:

  • Produzione
  • Post-produzione
  • Distribuzione
  • Proiezione

Per poter accedere al contributo, il neoimprenditore/imprenditrice deve rientrare in almeno una delle seguenti 3 categorie:

  • donna
  • giovane di età compresa tra 18 anni e 35 anni (alla data di costituzione dell’impresa)
  • disoccupato iscritto ad un Centro per l’impiego sul territorio nazionale da almeno 6 mesi (alla data di presentazione della domanda di agevolazione)

Per poter beneficiare del contributo per l’avvio di una nuova impresa è, inoltre, necessario che l’attività rispetti, a partire dalla data di presentazione della domanda, le seguenti caratteristiche:

  • deve essere un’impresa di nuova costituzione, ovvero avviata fino ad un massimo di 12 mesi precedenti alla presentazione domanda
  • deve essere una “piccola impresa”, secondo la definizione di cui all’Allegato I del Regolamento generale di esenzione (UE) n. 651/2014
  • deve avere unità operativa in Trentino

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto, a parziale copertura delle spese sostenute, determinato in percentuale all’importo della spesa ritenuta ammissibile in domanda, la quale dovrà essere compresa tra 20.000 e 100.000 euro.

Le risorse complessivamente stanziate dalla Provincia autonoma di Trento per l’iniziativa ammontano a 1,4 milioni di euro.

La domanda va presentata online entro il 28 luglio 2022 tramite Agorà la piattaforma digitale di iscrizione ai bandi di Trentino Sviluppo già abilitata per il caricamento della documentazione.

Ulteriori informazioni sul portale Trentino Sviluppo.

News correlate

Tutte le news