ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Generator Internazionalizzazione: 1,2 milioni... | Italy for Movies
fondi di internazionalizzazione, distributori esteri, theatrical distribution of Italian films worldwide, Cinecittà, ITA,  ministero della cultura,  Ministry of Culture, theatrical distribution, film distribution, Internationalization, Italy for Movies
Condividi

Internazionalizzazione: 1,2 milioni di contributi per la distribuzione di film

27-06-2022

Il MiC, in collaborazione con Cinecittà spa e ITA, in accordo con le principali associazioni di categoria, ha rinnovato il fondo di €1.200.000 dedicato a incentivare la distribuzione in sala di film italiani nel mondo.

Il contributo è destinato ad incentivare l'uscita cinematografica del film nel territorio estero di distribuzione, sostenendo il 30% dei costi di P&A per un totale di 30.000 euro per titolo per Paese. Sarà necessario presentare una application per ogni singolo Paese, fatta eccezione per alcuni specifici accorpamenti territoriali: Belgio e Lussemburgo, Grecia e Cipro, Svizzera e Liechtenstein. Per questi territori, il distributore dovrà avere la sede legale in uno dei Paesi oggetto di accorpamento.

Il contributo verrà assegnato in tre sessioni da € 400.000 ciascuna, la cui scadenza è fissata al 30 marzo, 30 luglio e 30 novembre di quest'anno.

Tutte le domande presentate entro il 30 marzo 2022 saranno considerate come I call del Bando. Inoltre per tutti i film usciti dal 1 aprile 2022 fino alla data di pubblicazione del bando le domande possono essere presentate entro la scadenza del 30 luglio 2022.

I beneficiari del contributo sono distributori locali esteri in possesso dei seguenti requisiti: l'essere titolari dei diritti theatrical del film italiano nel territorio interessato; l'impegno a sostenere tutti i costi afferenti alla distribuzione del film; la garanzia della presenza in sala di almeno una settimana di programmazione ordinaria; l'inserimento dell'eventuale contributo ricevuto nei rendiconti verso i licenzianti, a riduzione delle spese sostenute.

Inoltre, per far fronte all'emergenza Covid, e in attesa che le attività dei cinema nel mondo riprendano a pieno regime, limitatamente alle call dell’anno 2022, l'uscita VOD (SVOD e TVOD) viene equiparata all'uscita theatrical. In tal modo i distributori esteri che ne facciano richiesta e che garantiscano l'uscita VOD entro i termini fissati dal bando stesso (6 mesi dalla data della presentazione della domanda di contributo), potranno inserire tra le spese eleggibili per il rimborso del P&A anche i costi di Marketing e pubblicità legati all'uscita VOD.

Scheda sintetica

Modulistica e Bando

(Mo.Sa.)